Si è tenuta Sabato, 14 aprile, la tradizionale presentazione delle squadre giovanili del Pedale Manzanese. Alla presenza del Sindaco di Manzano, Dott, Mauro Iacumin, del Presidente del consiglio Provinciale della FCI, Sig, Domenico De Filippo e del Vice Presidente Regionale FCI Sig. Giancarlo Patriarca, si sono radunati tutti i mini atleti, suddivisi in 20 giovanissimi, 9 Esordienti e 9 allievi.

PRESIDENTE

Andrea Sione

VICE PRESIDENTE

Andrea Cumini

SEGRETARIO

Paolo Don

CONSIGLIERI

Alessio Battisacco
Gianfranco Beltrame
Marino Bon
Zeno Buratti
Damiano Granzotto
Massimo Malisan
Michele Marzano
Damiano Perusin
Stefano Sari
Dario Vescovo
Marco Voncini

GIORNATONA da tutti i punti di vista,

vuoi per il clima perfetto, vuoi per i risultati…

Sotto agli alberi al freschetto, genitori allenatori e simpatizzanti di ogni colore, hanno seguito le performance sulle ruote grasse di bambini/e su di un percorso che a detta degli “addetti ai lavori” e appassionati, era davvero bello.
La nostra squadra schierava la maggior parte dei suoi ciclisti, alcuni dei quali pur essendo meno esperti degli altri e meno avvezzi a gare con salite e discese impegnative, si sono comunque dimostrati all’altezza della situazione.

Quest’anno il percorso è stato ricavato in un sito diverso: mentre le edizioni passate era ospitato dal campeggio Pian del grisa, attualmente è stato ricavato in una vasta area di bosco carsico proprio dall’altra parte della strada. Se il percorso si presentava davvero molto bello, la location non lo era altrettanto: mancava lo spazio per le postazioni delle squadre (ben 16!) per fortuna era tutto immerso nell’ombra del bosco, ma le “radure” erano quasi inesistenti.

Si sono tenute sabato 26 Novembre a Casarsa le premiazioni della FCI regionale per la stagione appena terminata. L’occasione è stata propizia per tirare le somme del panorama ciclistico regionale ed i dati che ne sono emersi sono stati molto lusinghieri, considerato che una regione piccola come la nostra è riuscita a fornire ben 5 degli 11 atleti che hanno preso parte quest’anno alle olimpiadi. Il merito di questo successo va all’ottimo funzionamento delle categorie giovanili, che, grazie a tecnici capaci, sono in grado di sfornare atleti di prim’ordine, anche a livello nazionale.

Sottocategorie