Dopo una settimana di pausa, ecco di nuovo i ns. miniatleti impegnati in una gara su strada. Il consueto festoso clima era oggi ravvivato anche da una giornata  di sole,  dove la temperatura percepita  passava continuamente da  5 a 25 gradi a seconda delle zone, in ombra od esposte. In questo “temprante” clima i rappresentanti neroarancio erano 9, ridotti dalla consueta suddivisione tra strada e MTB. Il primo a rompere gli indugi è come al solito Gabrielino, che si presenta  sulla linea di partenza, pieno di energie, ancora rosicchiando lo spuntino dell’ultimo minuto..

Purtroppo questo non basta a farlo veleggiare tra le prime posizioni, ma ciò non conta: la consueta allegria e l’irresistibile simpatia restano immutate.

In categoria G2 il solo Simone a gareggiare, ma con la grinta di una squadra. Corre bene, ma la volata non va esattamente come avrebbe voluto e si deve accontentare della 6 posizione. Un momento di disappunto.. ma passa subito.

Anche in G3 abbiamo un atleta solitario, il tenero Pietro, che gareggia ormai con una certa padronanza, anche se ancora teme di gettarsi nella mischia e si tiene a ridosso del gruppo, ma nelle più sicure retrovie.. questo ovviamente non lo avvantaggia nelle volate per cui si deve accontentare della 16° posizione.. esattamente a metà classifica.

In G4 finalmente una coppia di atleti a darsi man forte, Marco e Seba. La maggior esperienza del secondo è evidente nel la sua abilità a giostrarsi in tutte le zone del gruppo, mentre per il primo vale un po’ quanto detto per Pietro.. per il momento preferisce le zone più tranquille. Arriveranno rispettivamente 5° e 15° al traguardo.

Assente Francesco, si passa quindi alla numerosissima categoria G6, dove il consueto plotoncino costituito oggi da Lori, Ludo, Rolli e Paolo, faticherà non poco in una gara a velocità sostenuta dall’inizio alla fine. Fin da subito iniziano le schermaglie tra i soliti battistrada, con Lori che tenta di ricucire, seguito a breve distanza da Rolli. Un po’ più arretrati Ludo (alle prime esperienze) e Paolo, oggi al rientro dopo lunga assenza.  La gara si risolverà con una fuga a due tra cui merita la segnalazione il mitico Benes (“davide”) che stavolta ha la meglio su Ursella (“golia”) che regolerà l’arrivo in volata del gruppone (6° Lori, 23° Rolli).

Al termine le premiazioni che, con grande gioia dei bambini, vedono consegnare a tutti un gadget d’eccezione: uno bello zainetto. Si scatena una corsa all’arraffo anche per gli amici già andati a casa, ma gli organizzatori sono inflessibili: il gadget va solo ai presenti.. in fin dei conti anche le premiazioni sono parte della giornata ed i premiati hanno diritto ad avere un pubblico.. va bene così!