Della serie…come si fa a passare dai 37 °c ai 18°c per poi ritornare alla calura nel giro di poche ore: pazza estate!

All’arrivo a Spilimbergo alle 8.30 del mattino, mai avremmo pensato che i bambini potessero usufruire della piscina all’aperto facente parte del bel complesso sportivo della cittadina musiva. Invece la pioggia lascia posto alle nubi e le nubi lasciano posto al sole e così, dopo la gara Luca, Simone e Bianca corrono in piscina.
Che percorso ! Davvero divertente, molto tecnico, ma pieno di paraboliche sterrate, di saltini , lievi drops, salitelle, discese, insomma nei boschetti un sacco di sorprese.


Ed una spiacevole sorpresina è arrivata anche al nostro piccolo Christian che era partito grintoso ed aveva anche affrontato la salita (difficile per i G1), ma all’ingresso del boschetto cade ingarbugliandosi nella bici. L’aiuto di un signore dello staff e soprattutto l’incoraggiamento del papà gli permettono di ripartire ed arrivare alla fine.

La partenza dei G3 è memorabile perché Simone sembra sparato da un cannone! Dopo un lungo tratto viene però raggiunto alla prima salita e sorpassato, poi al secondo giro cade anche lui nel boschetto e si fa passare da due concorrenti, arriva quarto felicissimo comunque di aver mantenuto un alto ritmo in tutta la gara, anche perché a questa categoria hanno fatto percorrere due giri di un percorso oltre che impegnativo anche piuttosto lungo!!!
Ci sono i G4 partono i maschietti come gli altri al colpo di pistola e come proiettili anche tutti i biker del team Granzon, il nostro Luca rimane infatti un attimo spiazzato, ma poi ci dà dentro e davvero a suo agio sulle ruote grasse arriva 6° al traguardo. Niente male!
Con Bianca gareggiano altre 4 bambine. Se prima avevamo cannoni e pistole bè adesso è una freccia che scocca…Lei in testa ci rimarrà sino al traguardo vincendo.
Un augurio a Thomas Marchi ex del Pedale Manzanese che in allenamento ha avuto una brutta caduta sul rock garden, con botte e graffi e spaccando addirittura il casco, ma che con coraggio affronterà poi la gara.
Mentre sui pedali sgobbano esordienti e allievi ,Non ci resta che attendere il pomeriggio per le premiazioni…distesi in relax sotto ai cedri.