Siamo al termine delle fatiche delle competizioni regionali, ultima gara dell’anno per il settore giovanile. I nero-arancio oggi sono in “quattro gatti” bagnati … e infangati, ma tanto basta per fare, come sempre, bella figura!!! Il meteo lo prevedeva: pioggia. In realtà non è piovuto proprio a catinelle, ma è stato sufficiente per rendere il terreno di Monte di Buja come dire … fangoso, viscido, difficoltoso, impegnativo ecc.

In trasferta.

Codognè, cittadina veneta il cui nome deriva da ‘cotogna’, e proprio alla mela cotogna è dedicato il mercatino bellissimo che si concentra lungo la via principale del paese. La gara di mtb si sviluppa nel parco cittadino accanto al mercatino suddetto. Il parco presenta una collinetta (la mutera appunto) che corrisponde all’ostacolo più ostico della competizione ciclistica, riservato però alle sole categorie G5 e G6.

Lo scorso anno il percorso non era piaciuto molto ai bikers più sfegatati, troppo piatto e semplice. La società dei Caprivesi, organizzatori della gara, quest’anno sembra avere quasi ascoltato le rimostranze dei nostri ed ha disegnato un bel tracciato con piccole salite e discese già dai G1. Certamente il sito offre grandi possibilità per le ruote grasse, ricordiamo infatti che a dicembre proprio qui si svolge una gara di ciclocross del campionato triveneto e internazionale, ma oltre a ciò il parco offre a tutti uno scenario davvero rilassante e la possibilità di seguire le gare nella loro totalità.

Giornata plumbea sin dal primo mattino, ci si aspetta le prime gocce dal cielo a momenti. Si corre accorpando le categorie G2 e G3 diminuendo i giri, facendo l’impossibile per salvare il salvabile di una giornata che il meteo ha definito critica.
Così sarà!! Gara sospesa dopo i G4 e attesa interminabile per le premiazioni sotto l’acquazzone. Per due cuccioli però ne varrà la pena: Gabri 4° posto sul podio e Giulia 2° posto. Bravi a tutti i ragazzini che hanno sfidato la pioggia fin che hanno potuto. Il resto della domenica…..come deve essere: sul divano e sotto le coperte !!!

Ciao

Mentre in quasi tutto il resto del Friuli pioveva (contrariamente al sabato precedente dove a Muris la gara proprio a causa di pioggia e vento fu annullata) qui a Casasola ,si può dire, splendeva abbastanza il sole.